Via Francigena giorno 27

Da Monterosi a Formello

Mi preparo il caffè, faccio colazione e pulisco tutto prima di partire. Subito all’altezza della chiesa la via gira a destra e poi entra in un sentiero che costeggia la Cassia a 3 corsie per poi girare ancora a destra su uno sterrato. Passo davanti a delle grandi ville con grandi giardini e continuo dritto sullo sterrato, più avanti le case lasciano il posto a dei campi e alcuni ranch.


Dopo almeno 5 km passo sull’asfalto e dopo altri 2 sono nel parco della valle del Treja. Mi fermo un attimo ad un chiosco per un caffè e visto che hanno il timbro mi faccio mettere la tappa sulla credenziale, visita veloce alle vicine piccole cascate e poi riparto.


Intanto mentre cammino sento provenire dall’altra parte di una collina il rombo dei motori di alcune moto che stanno girando nel famoso circuito di Vallelunga. Ancora qualche km ed entro a Campagnano di Roma. Salgo verso il centro e, attraversata una porta, mi siedo su una panchina a riposare un po’, in una grande piazza tra urla di bambini, mamme e nonne… che urlano ai bambini.

Riparto prendendo una salita che gira poi a destra e diventa più ripida, poi prosegue per un po’ sulla cresta delle colline e sempre sull’asfalto scende fino ad arrivare al santuario di Sorbo. Visto che è presto salgo a visitarlo ma è in corso un matrimonio così mi siedo e approfitto della panchina per sedermi a mangiare una mela. Riempio anche la bottiglia d’acqua e poi riparto.

Dopo una lunga discesa la strada diventa un largo sterrato che passa attraverso il parco di Veio, una grande area verde dove le famiglie vengono a fare picnic o delle passeggiate, torna poi asfaltata quando sale e dopo qualche tornante sempre in salita, con una ripida discesa arrivo alla periferia di Formello. Faccio prima tappa al bar e poi mi incammino verso l’ostello. Un nuovo ostello comunale che se non sbaglio esiste da appena 3 anni e che fa parte dell’AIG, associazione italiana alberghi per la gioventù.

Se devo essere sincero, a parte l’inizio, la tappa di oggi non aveva questi gran panorami e luoghi da vedere, ma è anche vero che oramai da ieri almeno, con la mente sono già al momento in cui arriverò a Roma. Queste, dopo quasi un mese in giro e più di 700 km percorsi, diventano più delle tappe di avvicinamento.

N.Passi: 28448

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...